Vai al contenuto
Home » Archivio » PASSEGGIATA INTORNO AL LAGO DI SAN PELLEGRINO

PASSEGGIATA INTORNO AL LAGO DI SAN PELLEGRINO

Se vi trovate per la prima volta in Val di Fassa, e magari avete scelto Moena come meta per il soggiorno, il Passo San Pellegrino è il luogo ideale per familiarizzare con questa meravigliosa Valle.

Questo valico è ricco di patrimoni storici, purtroppo tristemente famosi per la Prima Guerra Mondiale che si combattè tra queste montagne, e e naturali di suggestiva bellezza.

Tra questi, una meta che sicuramente non potete perdervi, c’è il lago di San Pellegrino.

Si tratta di uno specchio d’acqua limpidissimo, in cui si specchiano le maestose cime dolomitiche che lo sorvegliano.

COME SI ARRIVA?

Giunti con la macchina al Passo San Pellegrino (si può comodamente raggiungere anche con le navette provenienti dalle varie località della Valle), potete tranquillamente parcheggiare nell’apposito spazio di fronte allo Snowthrill Ristorante. Da lì proseguite a piedi per un paio di minuti fino a un grande ingresso in legno, che segnala il sentiero per il lago.

Scendete lungo l’ampio sentiero sterrato (passeggiata molto semplice e per nulla impegnativa) fino ad arrivare sulle sponde del lago. Fin qui è raggiungibile anche con passeggino.

L’intero periplo del lago è percorribile in circa 15-20 minuti, ma non con passeggino. Lungo il suo percorso potrete fermarvi ad ammirare:

  • delle suggestive sculture in legno, raffiguranti le mitologiche creature del lago;

  • I simpatici abitanti del lago che verranno a salutarvi;

  • La Cima dell’Uomo che si specchia nelle sue acque cristalline;

Una vera e propria immersione nel magico mondo della natura. Qui, in particolare, sembra proprio di poter percepire il linguaggio che madre natura usa per comunicare con noi.

Il consiglio è quello di recarvi qui all’alba o al tramonto, per meglio entrare in contatto con i suoni della natura. Tra l’altro sono i momenti ideali poter ammirare i magici spettacoli dell’enrosadira. Soprattutto in inverno, quando l’aria è più glaciale e quindi pulita.

Una volta terminata la passeggiata potrete decidere di fare una sosta appetitosa da Snowthrill ristorante, oppure abbinare una nuova escursione come quella a Fuciade.

Enrico

ARTICOLI SIMILI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian